mercoledì 29 aprile 2009

Mara Bergomi candidata alle Provinciali nel nostro collegio!



Di seguito propongo un comunicato stampa che abbiamo diramato con una conferenza stampa lunedì 27/04 presso la nostra sede alla presenza anche del segretario zonale Silvio Ferretti. Un personale e grandissimo in bocca al lupo a Mara da parte mia. Sono convinto che il Partito Democratico non potesse esprimere candidatura migliore nel nostro collegio.


I circoli del Partito Democratico di Rovato, Cazzago S.M., Paderno F.C., Passirano e il circolo giovanile del PD Sebino-Franciacorta hanno il piacere di presentare ai cittadini la candidatura alle elezioni provinciali che il Partito Democratico ha deciso di proporre sul collegio in oggetto, a sostegno del candidato alla presidenza Diego Peli, designato attraverso le elezioni primarie del 5 aprile scorso. Dopo un confronto aperto con la propria base e con i cittadini simpatizzanti i circoli hanno deciso di proporre Mara Bergomi, avvocato 27enne rovatese.
La candidatura di Mara è innanzitutto nata dal territorio; i circoli comunali e il circolo giovanile del PD hanno espresso autonomamente questa proposta perchè davvero rappresentativa delle istanze locali. Nessuna imposizione dall’alto quindi quanto, piuttosto, una candidatura rovatese condivisa dal collegio espressione del territorio in cui è sempre vissuta e in cui ha affrontato le sue esperienze personali e politiche.
Ci rendiamo conto di aver espresso nella figura di Mara Bergomi una candidatura coraggiosa ma non improvvisata. Il percorso affrontato per arrivare a questo risultato ci ha visti confrontarci per diverse settimane nel tentativo di esprimere una candidatura di spessore. E siamo assolutamente convinti che Mara Bergomi lo sia.
Innanzitutto perchè permette di dimostrare come nel PD vi siano giovani di assoluta serietà e di sicuro affidamento che è giusto responsabilizzare anche attraverso candidature pesanti come quella alla carica di consigliere provinciale. Poi, in un momento in cui praticamente tutte le forze politiche dichiarano la necessità di un maggior coinvolgimento delle donne nella vita istituzionale i nostri circoli hanno deciso di esprimere con i fatti questa auspicabile attenzione candidando una




Con la candidatura di Mara Bergomi esprimiamo anche quell’attenzione che consideriamo prioritaria verso temi che il nostro territorio da tempo rivendica, materie di competenza provinciale ma che nell’ultimo decennio sono state completamente trascurate dall’attuale giunta provinciale di centrodestra.
In primo luogo la gestione del territorio. Il Partito Democratico da sempre ribadisce la necessità di gestire il territorio con lungimiranza attraverso l’insediamento di attività ambientalmente sostenibili e che consentano al territorio di essere valorizzato anche con innegabili vantaggi economici. Da un lato non si può pensare di difendere la Franciacorta a parole e dall’altro inserire in strumenti urbanistici di competenza provinciale attività dall’impatto ambientale esagerato come cave e discariche.
In secondo luogo la valorizzazione delle infrastrutture esistenti. Proviamo a pensare al miglioramento della viabilità dal Sebino verso la Franciacorta con il potenziamento dei servizi ferroviari tanto per citare un esempio. Questa è un’iniziativa che alcune amministrazioni comunali compresa quella di Rovato stanno sostenendo da tempo ma manca una regia di carattere provinciale.
L’aspetto sociale. Vi sono dei servizi che superano gli stretti confini comunali e che hanno ragione di esistere proprio nell’ottica di un’utenza distrettuale. Anche in questo caso l’intervento di una Provincia attenta è non solo auspicabile ma necessario.
Su questi temi la candidatura di Mara Bergomi rappresenta per noi una garanzia, viste le proprie esperienze politiche e personali in cui ha dimostrato quella sensibilità necessaria per poterle al meglio rappresentare”.






Propongo una biografia di Mara per permettere ai cittadini di conoscerla meglio.


“Mara Bergomi è nata nel 1981 da Giancarlo e Anna Messali, e ha un fratello, Francesco. Cresciuta a Rovato, ha studiato al Liceo Lorenzo Gigli, dove ha conseguito la maturità scientifica. Nel 2005 si è laureata con lode in Giurisprudenza.
Dopo la laurea ha iniziato a collaborare con la cattedra di Diritto privato comparato dell’Università degli Studi di Brescia, per poi trasferirsi a Milano dove ha iniziato ad esercitare la propria attività di consulente legale in un primario studio legale associato, con cui collabora tuttora. Nel 2008 è diventata avvocato, specializzata in diritto amministrativo. Vive a Rovato ed è sposata con Renato.
Da sempre appassionata di impegno sociale e politico, a lungo attiva nell’oratorio di Rovato centro, è stata consigliere della Fondazione don Carlo Angelini e responsabile organizzativo dei Giovani della Margherita di Brescia dal 2003 al 2006.Con le elezioni primarie del 14 ottobre 2007 è stata eletta all’Assemblea regionale del Partito Democratico, progetto politico in cui ha da sempre creduto e continua a credere. E’ membro del direttivo PD di Rovato e dell’Assemblea provinciale del PD”.

Nessun commento: